Si è tenuta nel pomeriggio di ieri, martedì 12 ottobre, una riunione tra i rappresentanti dell'Amministratore, in particolare della DGAI e della DGRI (erano presenti i rispettivi VDG Di Gioia e Trichilo), e le sigle sindacali operanti al MAECI. 
Nel corso della riunione sono stati forniti i dettagli tecnici sulle modalità di accesso al Palazzo della Farnesina a decorrere da venerdì 15 ottobre 2021.
Presso gli ingressi centrali saranno installati 6 lettori di QR Code per la verifica del Green Pass. Dal momento della loro installazione, i misuratori di temperatura corporea dovranno essere tuttavia disattivati, non potendo gli attuali tornelli operare con due sistemi aggiuntivi contemporaneamente. 
Per tale ragione, alcuni addetti alla vigilanza verificheranno di persona la temperatura corporea del personale in entrata, e ciò fino a che non sarà individuata una nuova soluzione automatizzata a riguardo (si sta valutando in tal senso l'installazione di un totem).
Presso l'ingresso Lato Ponte Milvio, che sarà finalmente riaperto permanentemente dal lunedì al venerdì anche se solo tra le 8 e le 14, rimarranno invece un primo momento installati i rilevatori di temperatura mentre un addetto alla vigilanza verificherà i Green Pass del personale in entrata. L'Amministrazione ha infatti ordinato complessivamente 14 lettori di codici QR, ma 8 di questi saranno consegnati solo in seguito causa dell'elevata domanda che si registra in questi giorni. 

Presso le sedi distaccate di Villa Madama e Viale Boston i controlli saranno effettuati dalle società incaricate del servizio di reception. Circa infine i requisiti per accedere in mancanza del Green Pass, in particolare per chi ha ricevuto dosi vaccinali non riconosciute dall'EMA, siamo in attesa di maggiori indicazioni alla luce delle Linee Guida della Funzione Pubblica che emanate in queste ore.
 
Nella mattinata di oggi è stato inoltre pubblicato uno strillo su MAEnet con alcune prime indicazioni in proposito.
La Segreteria UILPA Esteri