Stampa
Categoria: Note e comunicati
Visite: 556

Si è tenuta, nel pomeriggio di mercoledì 19 dicembre, l'ultima riunione convocata per il Fondo Risorse Decentrate del 2018.

Nella mattina di lunedì, l'Amministrazione aveva inoltrato a tutte le organizzazioni sindacali presenti al tavolo una propria bozza di accordo che prevedeva, tra l'altro;

- l'aumento percentuale delle tariffe dei turni pari all'85% rispetto all'anno precedente, anzichè del 100% come originariamente proposto;

- la fissazione del cumulo di indennità a 13.500 € per le III aree e 12.500 € per le II aree;

- l'aumento dell’indennità disagevole del 15% (da 1.320 € a 1.518 €) e la sua parziale attribuzione anche ai titolari di una singola Posizione Organizzativa, nella misura massima del 13% dell’importo annuo della stessa.

Dopo aver esaminato quest'ultima proposta, tutte le sigle sindacali presenti al tavolo, inclusa la nostra, hanno convenuto di sottoscriverla. E' la prima volta, da molti anni, che l'accordo sul salario accessorio viene firmato prima della chisura dell'anno cui si riferisce. Si tratta di un risultato importante, rimarcato anche dai rappresentanti dell'Amministrazione, che consentirà al personale interessato di ricevere tali somme in largo anticipo rispetto al passato.

Nei giorni precedenti erano state convocate altre due riunioni, rispettivamente sulla polizza assicurativa stipulata in favore dei dipendenti e sulla lista ordinaria invernale. Sui contenuti della prima sarà diramato a breve un messaggio a tutta la rete. Sulla  seconda teniamo invece a sottolineare che, proprio grazie al confronto sindacale, l'Amministrazione ha preso atto delle difficoltà di molti colleghi interessati a presentare domanda, dovuti alle limitazioni all'accesso dall'esterno recentemente disposte su MAEnet.