Stampa
Categoria: Note e comunicati
Visite: 347
Si è appena concluso un anno che ha segnato, in un modo o nell'altro, le esistenze di tutti noi e che rimarrà nella Storia del nostro paese, dell'Europa e dell'umanità.

Negli ultimi anni avevamo sempre salutato la fine dell'anno vecchio e l'arrivo del nuovo con comunicati articolati, di consuntivo dell'attività svolta e di progetti per i mesi successivi. Quest'anno ci sarebbe ancora più da dire, ma preferiamo limitarci a poche parole di incoraggiamento e di buon auspicio. Tutti siamo accomunati dalla stessa speranza, tutti desiderosi dello stesso regalo: che tutto ciò possa finire al più presto.
Durante questi mesi difficili ci avete cercati in un tanti: via email, sulla casella della Segreteria e sulle nostre, e tante volte anche sui nostri numeri di telefono personali. Sono stati mesi impegnativi ma confidiamo di avervi sostenuti nel modo giusto. Il nostro sindacato c'è e ha continuato a tutelare i suoi iscritti anche nel pieno di una pandemia catastrofica ed in circostanze imprevedibili.

Chiudevamo il comunicato di un anno fa (http://bit.ly/38SOzUg) con queste frasi: "Per il 2020 non faremo pronostici. Entriamo nell'anno nuovo, ed in un nuovo decennio, come un'imbarcazione a vela tenendo la barra a dritta sulla rotta. Sappiamo che le correnti potrebbero imporci deviazioni e rallentamenti, ma sentiamo che il vento è favorevole".
Non faremo pronostici neppure per quest'anno, ma continueremo sulla nostra rotta affrontando con la consueta determinazione le correnti contrarie.
Auguri per un ottimo 2021 dalla Segreteria della UILPA Esteri a tutti voi ed alle vostre famiglie.